ToscaNino da bere

ToscaNino da bere

Un viaggio di gusto tra i cocktail toscani

 

Quando si pensa alla Toscana si parla di grandi vini e si parla meno di grandi cocktail.
Eppure questa splendida regione è ricca di ingredienti gustosi e genuini,

e per ogni ingrediente si sa,
c’è una mano esperta che lo accarezza e lo trasforma in qualcosa di più;
 questa mano appartiene ad ognuno dei produttori che con le loro creazioni,
hanno reso possibile la realizzazione di bevande alcoliche ed analcoliche,
distillati
e liquori 100% made in Tuscany,
ottimi degustati da soli, inebrianti se miscelati.

E proprio dalla miscela di questi ingredienti e dalla mente appassionata e curiosa
del pluripremiato barman Danny Del Monaco,
è stata ideata e realizzata la carta dei Cocktail Mixology su misura per ToscaNino;
una vera e propria alchimia di sapori, connubio perfetto tra arte e tecnica,
per un bere ragionato ed attento;

Cosi come ragionata ed attenta è stata la selezione dei produttori
che hanno deciso di collaborare con noi, nomi importanti come
Cavalli, Santoni, GinArte, Morelli, Nunquam, VKA, Peter in Florence e Papini,
tutti in prima linea per promuovere la Toscana nel mondo;

Basti pensare che proprio questa regione, e più nello specifico Firenze,
è madre di un famosissimo cocktail dal profumo pungente
e dal gusto aromatico dolce – amaro.
Stiamo parlando di “un Americano alla maniera del conte Negroni”,
per gli amici semplicemente “Negroni”.
Il drink prende il cognome dell’eclettico conte fiorentino Camillo,

che nel 1919 chiese al suo bartender di fiducia, in via de’ Tornabuoni,
un “rinforzo” di gin per il suo solito Americano,
trasformandolo nel cocktail che tutti oggi conosciamo.
Quello che non sapete però, è che gli ingredienti da noi utilizzati,
appartengono al 100% al territorio,
per un Negroni che più fiorentino di così non si può.

E poi ancora…
La Toscana si sprigiona totalmente nel “ToscaNino”,
cocktail intenso e profumato,
tra i più rappresentativi ed originali del nostro ristorante bottega;

perfetto non solo per l’aperitivo, ma anche per la cena.
Alla base, una deliziosa confettura di albicocche,

le calde note del vino rosso come protagonista, la freschezza del pompelmo rosa,
il profumo del liquore alla mela e l’home made ai fiori di sambuco;
per finire con la nota inaspettata del tè nero aromatizzato al toscanello
ed il brio del chinotto.

Per non parlare poi del cocktail simbolo di italianità in tutto il mondo,
e da oggi anche di toscanità…
il “Tuscan Spritz”, rivisitazione del classico drink,

dal colore acceso ed il gusto frizzante,
in cui la freschezza dello spumante incontra l’amaro dell’Aperit toscano,
(ebbene sì, noi “maledetti toscani” abbiamo il vizio di “toscanizzare” tutto).

Ma la lista non si ferma qui!

Abbiamo voluto intraprendere un viaggio di gusto
con voi attraverso i nostri cocktail mixology,
“shakerando” personaggi e sapori che hanno reso grande questa regione;
ecco allora il “Tiki Taka di Orbetello”, il “Forte dei Marmi”, il “Sienalò”,
il “Chianciano Sour”, il “Brezza dell’Elba” e il “Mule il Magnifico”,
ognuno con un tratto distintivo unico ed ingredienti accuratamente selezionati.

Un’esplosione di gusto insomma.
Un’alchimia di ingredienti e sapori,
mixati sapientemente

per brindare insieme in una “Notte Toscana”… 

Cosa aspettarsi dal 2021

Cosa aspettarsi dal 2021

Le nostre linee guida per il nuovo anno

 

Quando qualcosa di nuovo ha inizio, inevitabilmente ci si chiede cosa aspettarsi.
Dopo un 2020 pieno di incertezze, ci siamo;
siamo entrati a tutti gli effetti nel 2021, e vorremmo sapere cosa ci riserverà il futuro…
quali saranno le parole chiave di questo anno che tutti abbiamo aspettato così impazienti?

La consapevolezza di ciò che ci circonda,
godere delle cose semplici
e mai farsi mancare quel pizzico di creatività e passione
che impreziosiscono le nostre giornate.

E voi che dite?
Queste parole chiave saranno anche per voi le linee guida di quest’anno?

Per noi sicuramente sì.

CONSAPEVOLEZZA.

Possiamo dirvi che, come tutti oggigiorno,
siamo molto più attenti a ciò che mangiamo;
per questo la nostra scelta dei prodotti è consapevole,
rispetta l’ambiente
e segue la stagionalità,
valorizzando la genuinità dei sapori.

I nostri formaggi, i nostri salumi, le carni, le farine,
ma anche tutti gli arredi presenti nel ristorante bottega,
 provengono da produttori cha amano quello che fanno,

e trattano con passione e consapevolezza ciò che hanno da offrire.

SEMPLICITÁ.

Mai come nell’anno passato si è riscoperto l’amore per le cose semplici…
un abbraccio, una gita fuori porta, il calore della propria casa, il buon cibo.

Il nostro ristorante vi abbraccia come una grande casa toscana,
e vi delizia con le ricette del territorio…
la “sacra” ribollita e la pappa al pomodoro, con il loro gusto caldo e deciso;

pici e tortelloni, con sughi corposi e saporiti.
“Sua maestà” la bistecca alla fiorentina, succulenta e appetitosa;
tortini di verdure stagionali, profumati e ricchi di gusto;
ricette gluten free che non hanno niente da invidiare a quelle classiche;
fragranti cantucci, torte fatte in casa e molto altro ancora…

Per non parlare poi della bottega, dove scoprirete solo prodotti artigianali,
fatti a mano e curati in ogni singolo dettaglio, pezzi unici ed originali.
Le sedie sono “vestite a sera” con velluti nelle tonalità della terra,

i tavoli attorno ai quali vi ritrovate sono in marmo di Carrara e legno,
e sugli scaffali vassoi e bicchieri in vetro di Empoli per imbandire le vostre tavole,
coltelli di Scarperia e piatti in ceramica di Montelupo per un tocco di colore.

Poi ancora, CREATIVITÀ e PASSIONE.

Se siete stati da noi, non potete non aver assaggiato il famoso sbirulino,
pane fatto in casa
dalla forma allungata, croccante all’esterno e soffice all’interno.

Spettacolare mangiato da solo, una vera e propria goduria per il palato
se abbinato a salumi e formaggi nostrani o per farci la scarpetta,
talmente versatile che con il suo impasto si sfornano anche dolci delizie.
Il nostro chef è carico di inventiva, entusiasta di presentarvi piatti gustosi e mai banali.

Svariate quindi, le parole chiave che caratterizzeranno questo 2021,
che, come abbiamo intuito, avrà il suo bel daffare,

carico di aspettative com’è da parte di tutti noi.

E se c’è una cosa di cui siamo sicuri è che
da buoni toscani certamente non ci perderemo d’animo,
e da milanesi dinamici continueremo a lavorare con entusiasmo per darvi il meglio di noi!

In attesa della riapertura

Tosca&Nino

Dalla Toscana con furore

Dalla Toscana con furore

Arrivano i BEFANINI, biscotti per grandi e piccini

 

Non vedevamo l’ora che arrivasse il Natale;
anche quest’anno, lo abbiamo atteso con emozione…

la famiglia si è riunita, l’albero di Natale ha colorato le nostre case,
e i bambini hanno lasciato un bicchiere di latte e biscotti per Babbo Natale,
come ringraziamento per il suo lungo viaggio la notte del 24 dicembre…
Bè, a dirla tutta, qui da noi qualcuno ha preferito lasciargli cantucci e Vin Santo.

Poi è arrivato il nuovo anno,
abbiamo salutato il vecchio e abbracciato il nuovo,
pieni di aspettative per il futuro e accompagnati da tavole imbandite,
con crostini di fegatini e tortelloni di patate

(ah! Quelli che prepariamo noi da ToscaNino creano dipendenza…provare per credere!)

Ma non dimentichiamo che i festeggiamenti non finiscono
senza l’arrivo della vecchietta più famosa al mondo,
l’arrivo della befana nella magica notte tra il 5 e il 6 gennaio.

E proprio a lei vogliamo dedicarci oggi,
regalandovi una dolcissima ricetta non solo per i vostri bambini,
ma anche per noi “bimbi cresciuti”, perché, ammettiamolo, gli anni passano,
ma ognuno ha il suo bambino interiore da coccolare.

E allora seguiteci passo passo e prepariamo la calza per grandi e piccini riempiendola di BEFANINI!

I befanini sono biscotti di pasta frolla, tipici toscani, o meglio viareggini,
che riprendono le figure caratteristiche dell’Epifania.
Profumano le case di arancia e limone
e sono di buon auspicio per coloro ai quali li regaliamo,
ma la verità è che sono talmente buoni, che una volta sfornati
non siamo sicuri arriveranno a destinazione!

Grembiule alla mano e rendiamo dolce questo giorno…

INGREDIENTI PER 4 PERSONE CIRCA

500 grammi di farina

300 grammi di zucchero

150 grammi di burro

4 Uova

Mezzo bicchiere di latte

Una bustina di lievito per dolci

Mezzo bicchierino di rum (facoltativo)

Buccia di una arancia grattugiata e di mezzo limone grattugiato

Un pizzico di sale

Codette di zucchero colorato

RICETTA

In una ciotola mettete la farina a fontana, aggiungete 3 uova, il burro ammorbidito e lo zucchero semolato.
Impastate con le mani per poi unire il latte e amalgamare bene, per ottenere un composto omogeneo.

Incorporate all’impasto il lievito, il rhum (facoltativo), un pizzico di sale e la buccia degli agrumi grattugiati.
Impastate bene con le mani, fino ad avere un composto morbido ed elastico
e formate con questo una palla da riporre in frigorifero per mezz’ora.

Trascorso questo tempo, stendete l’impasto di uno/due centimetri, con un mattarello su una spianatoia infarinata
e con delle formine in metallo con soggetti natalizi ricavate dei biscotti, da mettere su una teglia, ricoperta di carta da forno.
Spennellate tutta la superfice dei biscotti con l’uovo rimasto e cospargeteli di codette di zucchero colorato,
per poi far cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

A questo punto, non resta che sfornarli!

Per i bambini saranno ottimi da accompagnare con un bel bicchiere di latte,
mentre noi “bimbi cresciuti” possiamo gustarceli
con un ottimo calice di bollicine toscane e chicchi di melograno che,
per chi non lo sapesse, proprio come i nostri befanini,
portano tanta fortuna, e una doppia dose di fortuna, si sa, non fa mai male…

A proposito!
Non finiteli tutti, e lasciatene un assaggio anche alla nostra amica Befana,
perché si sa, il carbone è pur sempre dietro l’angolo!

Un “abbraccio virtuale” e buona Epifania

Un angolo di Toscana a Porta a Venezia

Un angolo di Toscana a Porta a Venezia

Toscani di nascita, milanesi di adozione

 

Si dice che Milano sia fredda e grigia, ma noi pensiamo che i suoi abitanti la colorino ogni giorno con il loro entusiasmo;
Si dice che a Milano si pensi solo al lavoro, ma la verità è che qua anche il lavoro si trasforma in un momento di convivialità;
Si dice che Milano sia caotica, quando invece è la città del movimento e della metamorfosi;
e quanti di voi hanno sentito dire almeno una volta che a Milano c’è solo il Duomo da vedere?

Forse perché non siete ancora passati a trovarci…

Da ottobre 2017 Milano è infatti diventata la nostra casa,
toscani di nascita, milanesi di adozione.
E che bella accoglienza ci avete riservato!

E noi, ToscaNino, non potevamo che scegliere questa città come luogo di partenza,
prima di viaggiare per il mondo.

Qui ogni quartiere è un’isola…
un crocevia di cultura, arte, design, moda e buon cibo;
una città bidimensionale, popolare e modaiola al contempo,

proprio come il nostro ristorante bottega,
cibo della tradizione e location contemporanea ed accogliente.

Così come accogliente è stato ognuno di voi,
quando quell’angolo tra via Melzo e via Lambro di Porta Venezia,
si è trasformato in un angolo di Toscana, e si è passati da galleria d’arte a ristorante bottega.

Voi amici, con entusiasmo e curiosità,
avete aperto quella grande porta a vetro che ci separa,
attirati da un certo languorino e perché no,
la voglia di condividere del tempo insieme nel calore di un luogo avvolgente,
magari con un ottimo bicchiere di vino.

Ed è proprio così che vogliamo immaginare le vostre feste e questo 2021 a venire…
Voi, nel nuovo anno, continuate a deliziarci con i vostri sorrisi ed entusiasmo,
che a deliziare il vostro palato ci pensiamo noi!

TANTI AUGURI PER UN ANNO PIENO DI CONDIVISIONE, CALORE, BUON CIBO E BUON VINO!

Tosca&Nino

Un’esperienza 100% made in Tuscany

Un’esperienza 100% made in Tuscany

A partire da noi

 

Dunque, dove eravamo rimasti? Ah sì…
Era inverno, il 2014, e si bubbolava dal freddo a New York.
Per le strade erano tanti i ristorantini che si rincorrevano l’un l’altro sulla strada;
“PIZZA TOSCANA”
riportava l’insegna di uno di questi.
“Ma pensa GANZO! Questi americani per rafforzare il concetto di italianità,
insieme alla pizza portano come esempio la Toscana”.


È bastato un attimo perché quella intuizione si trasformasse in idea,
e l’idea in condivisione di un progetto appassionato e appassionante,
un progetto chiamato ToscaNino.

MA CHI SONO Tosca&Nino?

 

Gastronomi – pizzicagnoli, 100% made in Tuscany,
portavoce di un brand di eccellenza come la Toscana,
attraverso un luogo nel quale convivono 3 anime:

Il ristorante, dove vi accolgono i sani e robusti sapori dei prodotti e delle ricette della tradizione.
La gastronomia, dove avvolti dal profumo di pane fresco, potete portarvi via tante bontà.
La bottega, nella quale fare vostri, elementi toscani materici e autentici,
che raccontano di mani esperte e cultura del territorio.

Un luogo nel quale tornare al rapporto personale ed umano
fatto di confidenze e fiducia
nella scelta della vostra spesa,
nell’assaggio di nuove pietanze e nella qualità delle proposte.

Ecco, tutto questo per noi è CASA,
e siamo convinti che in ogni parte del mondo,
dovrebbe esserci una piccola grande casa toscana ad accogliervi,
costruita mattone su mattone su prodotti locali, ma anche produttori, consorzi e associazioni
che lavorano giorno dopo giorno per valorizzarne le eccellenze.

E allora cari amici,
viaggiate con la fantasia, e scoprirete una Toscana raccontata da toscani,
prima destinazione: MILANO…

…Ma questa è un’altra storia…

Ah, aspettate!!
Prima di lasciarvi a una nuova lettura la prossima settimana,
vogliamo brindare con tutti voi, lontani ma vicini, collaboratori, amici, clienti e tutte e tre le cose insieme.

TANTI, TANTISSIMI AUGURI PER UN SERENO E GUSTOSISSIMO NATALE!

Lontani ma Vicini

Lontani ma Vicini

Benvenuti nella casa di ToscaNino

 

Cari amici toscani di fatto o di cuore,
vi capita mai di guardarvi indietro e pensare che il tempo vi sfugga?
Famiglia, affetti, lavoro, impegni, il tempo corre, e noi con lui, almeno fino ad oggi.
Da qui a qualche mese il tempo continua la sua corsa, ma noi ci siamo fermati.
Abbiamo dovuto farlo.
Le nostre porte si sono momentaneamente chiuse,
ma non la nostra voglia di condivisione.

Per questo motivo siamo qui a raccontarci.
Per 3 anni, come tutti voi, abbiamo corso travolti da mille progetti ed iniziative,

cercando di offrirvi momenti rilassanti, che foste soli, in famiglia o in amicizia.
Adesso siamo “in pausa”, ma abbiamo comunque una grande opportunità…
starvi vicini aprendo virtualmente le porte della nostra casa toscana,
a voi che siete diventati amici più che clienti,

a voi che avete sentito parlare di noi,
ma non avete ancora avuto occasione di passare a trovarci,
e a voi che non ci conoscete ancora…

Noi siamo ToscaNino e siamo frutto di una grande passione per il territorio.
Siamo profumi e sapori, prodotti e produttori, siamo calore e colori,

siamo cibo e buon vino…
Un ristorante bottega che aspira a promuovere l’eccellenza toscana,
e ispira chi ha fame di “sapori e di saperi”.
E allora avanti, amici, conosciamoci meglio…
(altro…)

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi